Tutti i consigli speciali

Tutti i consigli speciali

Sardegna – un po ‘ d’Italia, un po ‘del suo fascino. Geograficamente, l’isola è più vicina al Nord Africa che alla terraferma italiana e questo è esattamente ciò che modella il suo carattere. Oltre al paesaggio mozzafiato con altipiani scarsamente popolati e baie caraibiche, la calda mentalità, l’ospitalità e la diversità culinaria dei sardi sono uniche. Inoltre, quasi nessun altro posto al mondo ha una popolazione così longevo. Sebbene le ragioni scientifiche di ciò non siano ancora chiare, non è difficile per noi credere che si desideri rimanere a lungo in questo punto della terra alla vista delle spiagge paradisiache e del paesaggio montano selvaggio!

Ai consigli di viaggio

01

Stile del Mare del Sud nel mezzo dell’Europa

Spiagge e baie fantastiche
3143+Italia+Sardegna+TS_168825573

Spiagge di sabbia bianca e fine, lappate da acque turchesi e limpide, ricordano più una vacanza caraibica che l’Italia. Se vedi foto di spiagge sarde, probabilmente dovrai guardare due volte per notare le palme mancanti e invece trovare pinete e rocce aspre. Sulla Costa Smeralda, sulla Costa Smeralda,così come sulla costa orientale troverete innumerevoli bellissime spiagge come Spaggia Capriccioli o Cala Luna.
Se preferisci nuotare lontano dal turismo di massa, dovresti esplorare le spiagge nel sud e sud-ovest dell’isola. La piccola baia di Cala Cipolla vicino al villaggio di Chia vi accoglierà con sabbia bianca e polverosa.

mancia

Indipendentemente dalla spiaggia o dalla baia in cui vai, dovresti sempre avere la tua attrezzatura per lo snorkeling nella tua borsa da bagno. Le coste della Sardegna offrono condizioni fantastiche per scoprire il mondo sottomarino.
02

Cibo e bevande

Il cibo italiano in un modo diverso
Fregula+Essen+sardische_Küche+GI-505665066

Chi pensa di avere già molta familiarità con la cucina italiana alla “Pizza, Pasta e Amore” ha fatto il suo calcolo senza la Sardegna. A differenza della terraferma italiana, la cucina sarda assapora la sua vicinanza geografica all’Africa e i pastori, gli agricoltori e i pescatori dell’isola hanno plasmato la propria cultura alimentare. Il Pane Carasau,una focaccia dura e molto sottile, è stato originariamente mangiato come disposizionie sulle spedizioni o dai pastori a causa della sua lunga durata di conservazione. Oggi lo troverai in quasi tutti i supermercati o ristoranti come antipasto o in combinazione con salsa di pomodoro e formaggio come piatto principale Pane Frattau. Un piatto altrettanto tipico sardo è la specialità della pasta Fregula,preparata con cozze o una zuppa piccante. Le piccole perle di fregula a base di semola di grano duro ricordano meno la pasta tipica italiana che il couscous grossolano della cucina araba. Dopo il pasto, il pasto sardo viene solitamente completato con un bicchiere di Mirto,un liquore dolce a base di bacche del mirto.

gusto

Non tutti i cibi tipici sardi possono essere mangiati senza esitazione! Ad esempio, la varietà di formaggio tradizionale Casu Marzu non è conforme alle norme igieniche dell’UE e può causare gravi problemi di salute in caso di difetti di produzione o consumo scorretto. Questo formaggio viene mangiato vivo nel vero senso della parola! Deve il suo nome (al tedesco “formaggio viziato”), la sua consistenza cremosa e il forte aroma ai piccoli vermi che decompongono il latticini nel suo processo di maturazione e ancora saltano in esso mentre viene consumato.
03

2 giorni ad Alghero, nel nord-ovest

Alghero o Alguer in catalano, conosciuta anche come Barceloneta per la sua storia catalana, è una delle principali destinazioni turistiche del nord Sardegna. Alghero è un antico borgo marinaro noto per la sua estrema eleganza e l’atmosfera rilassata, mai noiosa. La vivace cittadina non è particolarmente grande; il clima è mite, il mare cristallino e la città offre ogni tipo di servizio ai turisti che vengono tutto l’anno. Se vuoi organizzare un weekend divertente e rilassante, ecco alcuni consigli per trascorrere 2 giorni memorabili ad Alghero.

Consigli per l’hotel

Degu del vino

Viaggio sull’isola

Con finestra aperta, vento tra i capelli e sale sulle labbra attraverso la Sardegna
3162+Italia+Sardegna+Olbia+Küste_von_Olbia+TS_178075289

Che sia a nord, sud, est o ovest – la Sardegna ha molto da offrire e attrae in tutti gli angoli e termina con paesaggi mozzafiato, bellissime baie e villaggi da vedere. È difficile conciliare tutto questo in pochi giorni o settimane e molti che un tempo venivano gettati sotto l’incantesimo dell’isola tornano anno dopo anno. Ma per ottenere sicuramente il massimo dalla tua vacanza, dovresti prendere un’auto a noleggio in Sardegna. Poiché il trasporto pubblico sull’isola lascia molto a desiderare ed è difficile per te raggiungere singole baie o villaggi con loro, un’auto a noleggio ti consente di andare da A a B nel modo più flessibile possibile. Quindi puoi accedere all’interno del paese e ai migliori spot per il surf e lo snorkeling su strade montane o costiere pronte per il cinema. E cosa c’è di meglio che godersi la vacanza con la finestra alzata e la colonna sonora perfetta?

mancia

Un panorama particolarmente bello ti offre il percorso tortuoso tra il capoluogo Cagliari e la bellissima Villasimius. Sulla tua strada puoi aspettarti splendide viste e innumerevoli piccole baie.
04

Sardegna a piedi

Trekking e escursioni costiere attraverso la natura romantica selvaggia
3143+Italia+Sardegna+Cala_Goloritzè+GI-477539467

La Sardegna offre numerosi percorsi escursionistici attraenti lungo la costa o nell’entroterra ed è quindi anche una destinazione utile per i vacanzieri attivi. Le due montagne più alte dell’isola, il Gennargentu e il Supramonte,sono ideali per scalare altezze affascinanti ed esplorare gole fresche.
Se non sei un alpinista di buon titolo, ma vuoi solo fare una piccola escursione, un’escursione a Cala Goloritzè è la cosa giusta perte. Questa è una delle baie più belle della Sardegna. Tuttavia, non dovresti fare a meno di scarpe robuste, poiché il percorso si snoda in parte attraverso la natura su sentieri di ghiaione!

  • Per una vacanza escursionistica, ti consigliamo di viaggiare in Sardegna in primavera o in autunno per evitare le temperature calde di oltre 40 gradi Celsius durante i mesi estivi
  • Dovresti iniziare il tuo tour già al mattino, perché la baia è già all’ombra nel pomeriggio e fare il bagno è solo la metà del divertimento.
05

Patrimonio preistorico

Edifici torre sarda della cultura nuragica
3143+Italia+Sardegna+GI-977110118

Circa 10.000 edifici a torre preistorica si trovano sull’isola di Sardegna. L’uso precedente dei cosiddetti nuraghe è controverso, le congetture vanno dai luoghi di culto e tombe ai complessi residenziali. Ciò che è certo, tuttavia, è che questi imponenti edifici sono un motivo in più per visitare l’isola, perché oltre a baie e spiagge, è possibile esplorare un pezzo di storia in un paesaggio inconfondibile. Probabilmente il nuraghe meglio conservato è il Su Nuraxi de Barùmini nella parte meridionale dell’isola.

A proposito

Dal 1997, questa misteriosa rovina di pietra è stata autorizzata a definirsi patrimonio mondiale dell’UNESCO.
06

Vacanze attive a bordo

La Sardegna non toglierà il vento dalle vele
Kitesurf+GI-95651325

Gli amici degli sport acquatici avranno il valore dei loro soldi in Sardegna! Che sia una mano principiante o vecchia: l’isola offre condizioni perfette per migliorare la vacanza con il kitesurf. Troverai un gran numero di scuole di surf dove puoi imparare di nuovo lo sport attivo o consolidare le tue abilità precedenti. Venti particolarmente buoni e ottimi punti di surf si trovano sulle coste nord e sud.

  • Se viaggi senza una scuola di surf, dovresti essere molto spontaneo e mobile, poiché il vento spesso gira ogni giorno e le condizioni cambiano rapidamente. A tal fine, un’auto a noleggio privata è una buona offerta.
  • A sud-est, sulla costa di Villasimius, non ci sono solo venti più costanti che a nord, ma anche alloggi più economici!
07

Carnevale tradizionale

Scuro, cupo e diabolico
3143+Italia+Sardegna+GI-876504430

Il carnevale sardo è molto meno colorato e stridulo di quanto tu possa essere abituato dalla terraferma. Miti pagani, riti arcaici e costumi bizzarri vengono portati in vita qui anno dopo anno a febbraio e marzo. Al centro di molte usanze ci sono maschere spaventose, pelli di animali e travestimenti cupi,che provengono dalla tradizione pastorale e illustrano l’interazione tra uomo, animale e stagioni. Tuttavia, ogni regione e ogni villaggio ha le sue tradizioni. Nonostante le diverse figure oscure e le maschere a volte spaventose, i festeggiamenti in Sardegna hanno una cosa in comune: il carnevale è unico e riunisce grandi e grandi, sia locali che vacanzieri.

mancia

Se il trambusto in Barbagia e Co. è troppo cupo per te, troverai anche luoghi dove si celebrano i festeggiamenti un po ‘più colorati e allegri. Oristano, ad esempio, organizza una tradizionale festa equestre durante la stagione del carnevale.
08

Murales di Orgosolo

Opere d’arte che raccontano la storia
3143+Italia+Sardegna+Orgosolo+GI-952947350

Durante una passeggiata per le strade dell’ex villaggio bandito di Orgosolo, un dettaglio catturerà immediatamente la tua attenzione: murales colorati cheraccontano storie concise. Circa 150 opere d’arte,i cosiddetti murales, adornano le mura e le mura della città e trattano argomenti politici e sociali nazionali e internazionali: a volte sottilmente critici, a volte divertenti caricaturali e talvolta palesemente provocatori. Ciò che è stato iniziato nel XX secolo da un gruppo anarchico è diventato una tradizione a Orgosolo e nei villaggi della zona. Per alcuni, i murales leggono come un libro di storia che cattura l’umore e l’atteggiamento della regione e dell’isola dal 1968. Per altri, si tratta di opere d’arte senza tempo, stilisticamente basate sulla Guernica e sul cubismo di Picasso, che possono essere ammirate in un museo a cielo aperto. Ma non importa cosa vede lo spettatore nei murales: meritano sicuramente un viaggio a Orgosolo!

mancia

Se sei mai stato qui, non dovresti perderti i dintorni della città. Orgosolo si trova sull’altopiano roccioso della Barbagia, caratterizzato da gole, valli e rocce mozzafiato. Escursioni nella natura o escursioni ai villaggi circostanti con le loro tradizionali case in pietra dovrebbero sicuramente essere in programma.
09

Capoluogo Cagliari

Vivace città portuale e melting pot culturale
3151+Italia+Sardegna+Cagliari+GI-828455560

Il centro storicodi Cagliari, chiamato Castello, si trova romanticamente su una collina della città e offre una splendida vista sul Golfo di Cagliari. L’atteggiamento verso la vita che prevale in questo luogo è plasmato dalle diverse culture che si sono fuse qui nel corso degli anni. Oltre a luoghi storici comela Cattedrale di Santa Maria de Castello e la Basilica Cattolica Romana, vi aspettano quartieri multiculturali con invitanti caffè e ristoranti, nonché librerie e boutique di seconda mano. Sebbene Cagliari sia la capitale della Sardegna, la città non è sovraffollata, poiché molti turisti soggiornano nel nord dell’isola.

mancia

Ti consigliamo di non scegliere la capitale come punto di partenza per l’intera vacanza al mare. Sebbene Cagliari si trovi sulla costa, le spiagge della città non sono tra le più belle dell’isola. Tuttavia, per una vacanza in città di più giorni o un’escursione, Cagliari è la destinazione perfetta.
10

Paradiso delle vacanze tutto l’anno

Non sottovalutare la diversità della Sardegna
3143+Italia+Sardegna+GI-962633616

Chi pensa che la Sardegna sia solo qualcosa per una vacanza al mare estiva si sbaglia. Soprattutto in bassa stagione,quando le temperature sono più miti e le spiagge si svuotano un po ‘, l’isola merita una visita. Oltre a escursioni, tour in mountain bike o escursioni in moto in primavera e in autunno, puoi anche sciare in inverno come nelle Alpi. Nella stazione sciistica di Bruncu Spina, gli appassionati di sport invernali ottengono il valore dei loro soldi ad altezze elevate e a temperature fredde. Quasi nessun altro posto offre una tale varietà di opportunità da percorrere durante tutto l’anno.